english langue
lingua italiana

07/2014 | LUG 2014

Il Design Comunitario non registrato: la Corte di Giustizia ne conferma la portata protettiva

Sì alle combinazioni originali di più elementi presenti in Disegni o modelli anteriori purché singolarmente considerati abbiano un carattere individuale differente.

La Corte di Giustizia in una recente decisione ha chiarito la portata protettiva di un Design non registrato e le modalità di valutazione del carattere individuale. In particolare la Corte di Giustizia ribadisce il principio della presunzione di validità dei disegni o modelli comunitari non registrati, e specifica che in fase di contenzioso il titolare di tale Design non è tenuto a provare che esso presenta un carattere individuale. Al fine di dimostrarne la validità il titolare deve indicare in maniera chiara l’elemento o gli elementi del disegno o modello che, a giudizio suo giudizio, conferiscono ad esso...

Bando di finanziamento

Il ministero valuta il raddoppio del finanziamento

Il ministero dello Sviluppo economico sta studiando il raddoppio dell’importo destinato al fondo di finanziamento brevetti plus. Questo strumento è sicuramente importante per aiutare le micro, piccole e medie imprese che investono in ricerca e sviluppo. Il Bando di finanziamento è scomposto in due livelli: Premi per la brevettazione Per incrementare il numero di domande di brevetto nazionale e l’estensione di brevetti nazionali all’estero; Incentivi per la valorizzazione economica dei brevetti Per potenziare la capacità competitiva delle imprese attraverso la valorizzazione economica di un brevetto in termini di redditività, produttività e sviluppo di mercato. In tre anni dall’apertura del Bando di finanziamento sono state presentate più di 2300 domande di cui 1492 richieste di premi per la brevettazione e...

Progetto "io sono originale"

Nuove forme di sensibilizzazione dei consumatori contro l’acquisto di prodotti contraffatti

A seguito di un’inchiesta condotta dal Censis che ha messo in luce come l’acquisto di un prodotto falso non sia percepito come un reato grave, è iniziata lo scorso aprile una nuova campagna promossa dal Ministero dello Sviluppo Economico per la tutela e la protezione della proprietà intellettuale ed industriale, dal titolo IO SONO ORIGINALE. Lo scopo è quello di favorire la promozione della legalità rispetto al fenomeno contraffattivo...

Crescita dell’attività brevettuale nel Sud Italia

Cresce la richiesta di servizi relativi alla tutela della proprietà intellettuale nel Sud Italia

Cresce l’attività brevettuale nel Sud Italia. Secondo il Report 2013 sull'attività del Patent library (Patlib), elaborato dal Ministero per lo Sviluppo Economico, la Camera di Commercio di Caltanissetta ha registrato nel 2013 la performance migliore d’Italia, con un incremento in un anno del numero di servizi erogati al sistema delle imprese pari al +166,7%. Dopo Caltanissetta si classificano Campobasso (+151,4%), Napoli (+28,2%) e Reggio Calabria (27,8%): con una crescita a due-tre cifre, dunque, le città del Sud si attestano come le più attive d'Italia nella tutela della proprietà intellettuale e in...

Procedura di deposito dei marchi

Novità nella procedura telematica di deposito dei marchi

Al fine di armonizzare la procedura di elencazione dei prodotti e dei servizi nelle domande di marchi nazionali rispetto all’UAMI, l’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi dal 20/5/2014 non accetta più l’indicazione di frasi standard indicanti l’intenzione di proteggere tutti i prodotti/servizi di una classe. A fronte della richiesta di un maggior dettaglio nell’elencazione, dato lo spazio limitato previsto dal...

Deposito telematico pratiche brevetti

Parte il sistema informatico per il deposito di pratiche telematiche relative ai brevetti direttamente all’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi.

Diventa operativa dal 21 luglio 2014 la prima parte del sistema informatico per il deposito di pratiche telematiche relative ai brevetti direttamente all’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi, che permetterà di depositare le pratiche senza passare dalle Camere di Commercio. Il via libera al servizio è contenuto nel decreto dell’11 luglio 2014, in corso di pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana. Inizialmente sarà possibile effettuare unicamente il deposito per via telematica della traduzione in italiano delle rivendicazioni della domanda di brevetto europeo, di cui...

Brevetto europeo in Tunisia, Marocco, Moldavia

Convalida in paesi extra europei

Il presidente dell’Ufficio brevetti europeo Benot Battistelli e il ministro dell'Industria tunisino Kamel Ben Naceur hanno firmato un accordo per l'estensione della protezione dei brevetti europei in Tunisia: i titolari di domande di brevetto europee rilasciate potranno convalidare i propri brevetti In Tunisia. Il brevetto europeo convalidato avrà quindi gli stessi effetti giuridici dei brevetti nazionali tunisini e sarà soggetto alla legislazione sui brevetti tunisina. L’accordo deve essere ratificato prima che possa entrare in vigore. Come dichiarato dal presidente EPO Battistelli "l'accordo semplificherà l'accesso...

Brevetto unitario

Corte unitaria per i brevetti

Il Comitato Preparatorio del Tribunale Unificato dei Brevetti ha pubblicato una brochure dal titolo “An Enhanced European Patent System”, che fornisce informazioni sull'istituzione del Tribunale Unificato dei Brevetti (UPC), sulla Tutela Brevettuale Unitaria e sulla coesistenza con i brevetti nazionali ed il brevetto europeo. La brochure è scaricabile dal sito: http://www.unified-patent-court.org/images/documents/enhanced-european-patent-system.pdf Attualmente sono quattro gli Stati che hanno ratificato l’Accordo sul Tribunale unico per i brevetti: Austria, Belgio, Francia e Svezia, mentre in altri paesi sono in corso i preparativi per procedere con la ratifica. Per entrare in vigore, l’Accordo sul Tribunale unico dei brevetti deve essere ratificato dalla Francia, dal Regno Unito, dalla Germania e da almeno 10 altri paesi firmatari. Recentemente ha avuto luogo la sesta...

Seminario formativo sulla proprietà intellettuale

L’attenzione del nostro Studio per la formazione in merito alla proprietà intellettuale

La dott.ssa Elisa Barlocco è stata docente per il seminario formativo “Intellectual Property Right”. Il seminario ha avuto luogo venerdì 11 luglio 2014, presso la sede del Consorzio Ticass di Genova, Palazzo Pastorino, via Bartolomeo Bosco 57/4. Il seminario era rivolto a Studenti e professionisti dei settori legati alla Proprietà Intellettuale. Oltre alla dott.ssa Barlocco, è intervenuta la dott.ssa Paola Carbone della Camera di Commercio di Genova.

Rivalutazione dei beni d'impresa - brevetti e marchi

Brevetti marchi e il loro valore

Il disegno di legge di stabilità 2014, ripropone la possibilità di rivalutare i beni dell'impresa, compresi brevetti e marchi. La rivalutazione potrà essere effettuata mediante il pagamento sui maggiori valori di un’imposta sostitutiva dell'Irpef/Ires e dell'Irap. L’Agenzia delle Entrate, con la Circolare n. 13/E del 04 giugno 2014, ha fornito importanti chiarimenti sulla disciplina di rivalutazione dei beni d’impresa.

Pubblicazione rapporti di ricerca domande internazionali PCT

Dal 1 Luglio 2014 sono finalmente resi pubblici i referti di ricerca per tutte le domande di brevetto PCT.

Per tutte le domande di brevetto internazionali PCT depositate dopo il 1 Luglio 2014 si potranno scaricare i rapporti di ricerca emessi dall’ISA (ente che effettua la ricerca) a partire dalla data di pubblicazione della domanda di brevetto. I rapporti di ricerca, nonché l’opinione scritta dell’esaminatore saranno disponibili al sito WIPO, sezione PATENTSCOPE...

Germania campione del mondo

Germania campione del mondo, in Brasile con tecnologia Danese

Germania campione del mondo, ma il gol della vittoria è stato tracciato da un dispositivo di tecnologia danese. Si tratta infatti di una tecnologia la cui tutela è dovuta da una domanda di brevetto rivendicante un dispositivo atto a valutare se la palla supera la linea di porta, depositata anche attraverso il deposito di una domanda internazionale...

L’UE pubblica i simboli delle Indicazioni Geografiche

DOP, IGP e STG: a Giugno 2014 è stato pubblicato il regolamento che ne definisce i simboli

Il 9 giungo 2014 è stato pubblicato il Regolamento delegato (UE) n. 664/2014 nel quale vengono Definiti i simboli che identificheranno le Denominazioni d’Origine Protetta, le Indicazioni Geografiche Protette e le Specialità Tradizionali Garantite nel regime europeo e nel quale vengono inserite alcune norme specifiche e alcune norma...

I contenuti di questo sito non hanno carattere di periodicità e non rappresentano "prodotto editoriale".