english langue
lingua italiana

10/2014 | OTT 2014

Nuovi finanziamenti alle start-up

Si sblocca il credito bancario alle startup: 91 milioni di euro

Boom di prestiti dalle banche, grazie al Fondo di Garanzia per le Pmi. Novantuno milioni di euro. E' il totale dei prestiti erogati da istituti di credito a favore di startup innovative e incubatori certificati sfruttando la Garanzia del Fondo (media di 443.437 euro a operazione). Negli ultimi quattro mesi c'è stato un notevole incremento, pari a 35 milioni euro.   E' il risultato di una delle varie misure di sostegno all’ecosistema dell’imprenditoria innovativa introdotte dal Decreto Crescita 2.0 nell’autunno del 2012: l’accesso semplificato, gratuito e diretto per startup innovative e incubatori certificati al Fondo di Garanzia per le Piccole e Medie Imprese, un fondo governativo che facilita l’accesso al credito attraverso la concessione di garanzie sui prestiti bancari (per saperne di più: decreto attuativo emanato nell’aprile del 2013; guida a cura della segreteria tecnica del Ministro dello...

La proprietà industriale per i dispositivi medici

La proprietà intellettuale e i dispositivi medici: nuova pubblicazione della Commissione UE

L’European IPR Helpdesk, il servizio di informazione sulla proprietà intellettuale della Commissione Europea, ha pubblicato un scheda informativa che spiega l'importanza della proprietà intellettuale per il settore dei dispositivi medici, il cui impatto sul settore sanitario e anche per l'economia è diventato sempre più importante nella società moderna. Infatti, secondo la Commissione europea, nel 2007 il settore dei dispositivi medici e diagnostici impiegava 529 mila persone in tutta Europa, con un fatturato complessivo di oltre 72 miliardi di euro, che rappresentava il 33% della quota di mercato mondiale, il secondo mercato dopo gli Stati Uniti. Le circa 11.000 imprese del settore, di cui l'80% sono PMI, hanno investito, nel 2007, circa 5,8...

Premio Applico – Oftalmologia 2014

Premio per l'innovazione italiana applicata al settore medicale

Il Premio Applico – Oftalmologia 2014, patrocinato dal Ministero dello Sviluppo Economico, premia e sostiene l’eccellenza nell'innovazione italiana applicata al settore medicale, partendo, in questa edizione, dall'Oftalmologia. Ai migliori progetti saranno attribuiti riconoscimenti in denaro, servizi di mentoring...

Conferenza nazionale AIFA - Fakeshare

Lotta alla contraffazione farmaceutica

Il 10 ottobre 2014 si è svolta a Roma la Conferenza nazionale organizzata dall’Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA) nell’ambito del progetto europeo di cooperazione e intelligence Fakeshare, cofinanziato dalla Commissione Europea e coordinato dall’AIFA, con lo scopo di combattere la contraffazione farmaceutica. L’Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA) è l’istituzione ideatrice e capofila di un progetto europeo di cooperazione e intelligence, denominato FAKESHARE, avviato ufficialmente nel luglio 2013 e finalizzato a proteggere la salute dei cittadini dai pericoli derivanti dal commercio illegale di...

La Corte d'Appello condanna GUESS per concorrenza sleale nei confronti di GUCCI

Un parziale ribaltamento nella causa GUCCI vs GUESS

La Corte d’appello di Milano (sentenza n. 3308 del 15 settembre 2014) ha accolto parzialmente l’appello proposto da GUCCIO GUCCI Spa contro la sentenza di primo grado n. 6095 del 2013, la quale assolveva la GUESS INC in merito alla dichiarazione di responsabilità da illeciti di contraffazione di numerosi marchi nazionali e comunitari di titolarità della GUCCI, nonché di concorrenza sleale (anche parassitaria) ai sensi dell'art. 2598, n. 1 e 2...

Nuova veste grafica

Da oggi il nostro studio sarà caratterizzato da una nuova veste grafica, in linea con l’attuale sito internet. Tali novità saranno apprezzabili nella carta intestata, nelle firme digitali delle e-mail e nel logo.  

Un primo passo verso la Dichiarazione dei diritti in Internet

La commissione parlamentare ha pubblicato sul sito della Camera una bozza di Dichiarazione dei diritti in Internet

A seguito dell'istituzione della Commissione Parlamentare per i diritti e i doveri relativi ad Internet, l'8 ottobre 2014 è stata varata una prima bozza di Dichiarazione dei diritti in Internet, che è pubblicata sul sito della Camera dei Deputati e sulla piattaforma dei Media Civici per consentirne una consultazione pubblica e così da poter raccogliere dei contributi dei cittadini (a partire dal 27 ottobre...

I numeri della contraffazione in Italia

Il rapporto del censis sui numeri della contraffazione

 Il mercato del falso in Italia produce un «fatturato» di 6 miliardi e 535milioni di euro. I settori più colpiti dalla contraffazione sono l'abbigliamento e gli accessori, il settore cd, dvd e software, i prodotti alimentari. La stima emerge da una ricerca realizzata dal Ministero dello Sviluppo Economico in collaborazione con il Censis. L'impatto...

Novità nel deposito dei marchi comunitari

Dal 1° ottobre l'UAMI non accetta più richieste di registrazione di marchi troppo ampie o vaghe

A seguito della sentenza IP translator del 19/12/2012, con la quale la Corte di Giustizia UE ha affermato che "i prodotti o i servizi per i quali è richiesta la tutela mediante il marchio siano identificati dal richiedente con chiarezza e precisione sufficienti a consentire alle autorità competenti e agli operatori economici, su questa sola base, di determinare la portata della tutela conferita dal marchio",  L'UAMI utilizzerà la facoltà, ai sensi dell'articolo 4 (1b) del Protocollo di Mardrid, di opporsi ai termini che ritiene troppo ampi o troppo vaghi e che difettano in chiarezza e precisione. L'UAMI suggerisce l'utilizzo di strumenti di supporto come TMclass, la banca dati armonizzata che permette di individuare la classe merceologica di un determinato prodotto o servizio, che costituirà un valido aiuto, pertanto, nella corretta stesura...

Bando sul credito d’imposta e su progetti d’innovazione

Bando per ricerca e innovazione

Segnaliamo due bandi attivi in questo periodo:   Il primo bando è relatico ad agevolazione sul credito di imposta legato agli incrementi di spesa in attività di ricerca e sviluppo effettuate nel triennio 2014/2016; mentre il secondo bando è relativo a una nuova agevolazione su spese sostenute per progetti di innovazione tecnologica di impianti, macchinari ed attrezzature da parte di aziende appartenenti al settore dell'agricoltura, edilizia, settore lapideo che prevede contributo a fondo perduto del 65% della spesa fino ad un max di 50.000 euro   Maggiori informazioni http://www.eurogroup.it

Nuovo sistema on line di deposito brevetti presso epo

Case Management System e Web-form filing

L’European Patent Office (EPO) al fine di snellire e velocizzare le procedure per il deposito delle domande dei brevetti europei, PCT e dei seguiti ha lanciato, a partire dal 1° ottobre una nuova interfaccia web che consente di incrementare la comunicazione elettronica tra il richiedente e l'EPO. Il nuovo sistema introduce due nuovi servizi: New online filing (CMS), che richiede una smart card EPO e Web-form filing, che non richiede l'uso di smart card basandosi su una connessione HTTP sicura.

Ufficio Brevetti europeo: procedura accelerata per il riconoscimento reciproco dei brevetti

Cooperazione tra EPO e Uffici Brevetti in Canada, Messico e Singapore

L’EPO procede con il suo programma Patent Prosecution Highway (PPH) con gli uffici dei brevetti del Canada, Messico e Singapore. A gennaio 2015 partirà il programma per la procedura accelerata di riconoscimento reciproco dei brevetti. Grazie al programma Patent Prosecution Highway (PPH) le procedure di esame dei brevetti provenienti da USA, EPO, Giappone, Korea  e Cina possono usufruire di una “corsia preferenziale” che permette di ottenere brevetti in maniera più veloce, più efficiente ed economica per il richiedente, grazie ad una condivisone tra i vari uffici brevetti delle informazioni raccolte e delle valutazioni di esame dei requisiti già svolte. L'obiettivo del programma è...

I contenuti di questo sito non hanno carattere di periodicità e non rappresentano "prodotto editoriale".